Minestra maritata

PachinoBy Pachino  ,

agosto 27, 2015

5.0

Di origine campana, la minestra maritata è una delle ricette povere più gustose della tradizione culinaria italiana. Leggera e povera di grassi, la minestra può essere arricchita con carne di maiale o può essere presentata in una versione, questa, totalmente vegana e adatta, dunque, anche a chi non mangia carni di alcun tipo.

[foto: scattidigusto.it]

  • Preparazione: 35 MIN
  • Tempo totale: 1 HR 15 MIN
  • 35 MIN

    40 MIN

    1 HR 15 MIN

  • 6 persone
Schermo intero

Ingredienti

5 carote grandi

3 patate grandi

1/2 cipolla bianca

1 kg cavolo verza

3 coste di sedano

passata di pomodoro q.b.

olio q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

1 cucchiaio d'aceto di vino (facoltativo)

Preparazione

Iniziate tagliando il cavolo verza in quarti e lavatelo accuratamente. Lasciatelo scolare da tutta l'acqua e dedicatevi alle altre verdure.

Pelate le carote e tagliatele a dadini, fate lo stesso con le patate e il sedano.

A parte tritate finemente una cipolla e mettetela a soffriggere delicatamente in una pentola capiente. Appena la cipolla si sarà imbiondita, aggiungete le carote, il sedano e le patate, lasciandole insaporire un po'.

Dopo qualche minuto aggiungete l'acqua e la passata di pomodoro e versate dentro il cavolo che avrete precedentemente tagliato a listarelle.

Salate l'acqua e lasciate andare a fuoco moderato fin quando le verdure non saranno cotte.

A vostra discrezione, una volta che la minestra sarà pronta potrete aggiungere un cucchiaio di aceto di vino rosso.

Servite ben calda con una spolverizzata di abbondante e profumato pepe nero.

00:00

Commenti