Tortellini

PachinoBy Pachino  

gennaio 25, 2016

5.0

I tortellini sono uno dei primi piatti più noti a livello mondiale. Questo formato di pasta è tipico dell'Emilia Romagna, ma la paternità è contesa dalle città di Bologna e Modena. C'è da dire che, a causa dell'antichità della ricetta stessa, trovarne una originale è pressoché impossibile, dal momento che essa cambia da famiglia a famiglia. Ciò che ricorre sempre, comunque, è l'utilizzo di una sottile sfoglia di pasta all'uovo e di carne tritata.
Venite a scoprire con noi come preparare degli ottimi tortellini.

[foto: it.wikipedia.org]

  • Preparazione: 2 HRS 30 MIN
  • Tempo totale: 2 HRS 40 MIN
  • 2 HRS 30 MIN

    10 MIN

    2 HRS 40 MIN

  • 6 porzioni
Schermo intero

Ingredienti

Per la sfoglia:

400 g di farina 00

4 uova grandi

Per il ripieno

80 g di prosciutto di Parma

70 g di lonza di maiale macinato

70 g di vitello macinato

noce moscata q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

150 g di parmigiano grattugiato

80 g di mortadella

1 uovo

20 g di burro

Preparazione

Per preparare degli ottimi tortellini, iniziate dall'impasto per la pasta all'uovo. Prendete 400 g di farina 00 e formate una fontana. Al centro della fontana rompete le uova e sbattetele delicatamente, aiutandovi con i rebbi di una forchetta. Un poco alla volta incorporate la farina, e lavorate l'impasto fino a ottenere una pasta omogenea, morbida e molto liscia. Copritela con della pellicola e fatela riposare in un posto asciutto e fresco.

Prendete la carne macinata (70 g di lonza di maiale, 70 g di vitello), e unitela, fatela cuocere leggermente in una pentola, all'interno della quale avrete fatto precedentemente sciogliere 20 g di burro. Dopo 10 Minuti spegnete la fiamma.

Unite la carne cotta a 80 g di mortadella e a 80 g di prosciutto di Parma. Aggiungete alle carni 150 g di parmigiano grattugiato, noce moscata, sale e pepe e passate il tutto al mixer. Unite quindi anche un uovo grande e continuate a lavorare con le lame, fin quando il composto non sarà omogeneo.

Stendete ora la pasta, cercando di farle raggiungere uno spessore piuttosto ridotto di massimo 0,6 mm. A questo punto, con una rotella, dividete la pasta in quadrati di 4 cm per lato, quindi al centro di ciascun quadrato posizionate un poco di ripieno.

Per chiudere la pasta e formare il tortellino, basterà ripiegare il quadrato di pasta formando un triangolo, schiacciando leggermente le parti laterali e ripiegate il triangolo, in modo che gli angoli di due lati si tocchino. Fate attenzione che la pasta sia ben chiusa, altrimenti in cottura la farcia tenderà a fuoriuscire.

Cuocete i vostri tortellini o in un buon brodo di carne oppure serviteli con panna e prosciutto cotto.

00:00

Commenti